EDUCATIVA AL TEMPO DEL COVID-19

Carissimi amici è passato pochissimo tempo da quando è scoppiato il COVID-19 ma sembra un'eternità.

Un virus che ci ha fatto sospendere bellissime manifestazioni sociali, tanti progetti inclusivi perchè proprio lì colpisce, i rapporti sociali.

La vicinanza sociale è messa al bando e quindi tutto quello per cui lavoriamo con i ragazzi, l'avvicinamento agli altri, il conoscere gli altri. Mille domande ci passano per la mente, cosa offrire ai nostri ragazzi disabili perchè non perdano la loro quotidianità? Come rimanere in contatto anche se lontani? Come rassicurare loro e le famiglie.

Abbiamo raccolto la sfida e ci siamo messi in gioco, abbiamo progettato qualcosa che fino a ieri non pensavamo minimamente di fare, esattamente come il virus che ci ha travolto delle nostre normali vite!

E' nato così il progetto #LONTANIMAVICINI per rimanere insieme anche a distanza, per non perdere le nostre abitudini sociali, per imparare insieme nuove strade, per continuare a sentire l'affetto e la vicinanza.

Sono toccanti le video chat dove l'argomento è comunque

- "MA POI POSSIAMO TORNARE A CASA FILIPPIDE?"

- MA IL VIRUS QUANDO VA VIA?

- MA VOI SIETE A CASA FILIPPIDE? E NOI?

Domande per essere rassicurati, per sapere che siamo nella stessa barca, che tutti abbiamo nostalgia della vita che abbiamo improvvisamente lasciato per ritrovarci soli.

La disabilità in questo momento è un fardello in più, un ostacolo che a volte ci pare insormontabile, ma tutti i ragazzi ci hanno stupiti, super eroi nel quotidiano, oggi più che mai dimostrano forza, la stessa che ci aiuta ad impegnarci ancora di più nel trovare nuove strategie educative e sociali ma soprattutto amicali.

Ragazzi non siete soli noi siamo al vostro fianco!!!